Il primo missionario della Diocesi di Chingleput laureato in Diritto Canonico

Incontrai  Rev. Padre Anthony, allora Fratello Anthony, a Kovalam, Tamil Nadu, piu’ di 20 anni fa ! Rimasi subito colpita, malgrado la mia scarsa esperienza di realtà cosi’ diverse dalla mia, cresciuta ed educata a Roma, dal rigore e dall’amore con cui seguiva i giovanissimi studenti della St Joseph Higher Sec School e gli interni della boarding home. Noi siamo avvezzi a discutere di 20 studenti per classe, Brother Anthony si occupava di almeno 80 o 90 studenti per classe e con quale rispetto ed attenzione seguivano i suoi suggerimenti e le sue parole. Rispetto e attenzione : sono due sostantivi, ahimè caduti nell’oblio nelle scuole di oggi ! Non sono, quindi, affatto meravigliata del successo negli studi di FATHER ANTHONY che congratulo non solo per l’ottima discussione della Tesi di Dottorato, ma soprattutto perché discussa in un Italiano perfetto nei congiuntivi e nella consecutio temporum , lingua che ha imparato in soli 3 anni ! Io, al contrario, nonostante vada in Tamil Nadu da piu’ di 20 anni, non so pronunciare una singola parole in Tamil ! Padre Anthony, lei ha tutto il mio rispetto e la mia ammirazione.

-Maria Elena Cuomo, Roma 28 Maggio 2019

Rapport d’activités 2017

« Nous ne voulons surtout pas faire de l’assistanat mais seulement apporter une aide véritable à travers l’éducation.

Beaucoup en leur conscience ressentent le besoin d’évoluer.

L’évolution passe le plus souvent par l’instruction. C’est ce qui permet d’accéder à la culture et à des responsabilités plus importantes dans une Société toujours plus exigeante.»

– Maria Elena Cuomo Présidente, Fondation Cuomo
Extraits du Rapport d’activités 2017